venerdì 19 febbraio 2016

Un rapporto difficile almeno quanto la partenza

Lui gira per casa, ogni tanto entra qui e mi guarda, si lecca i baffi con la zampa sta fermo un paio di minuti e poi via, di nuovo. Lo chiamo e spunta dopo un istante; quando è arrivato aveva la coda in aria dalla contentezza, adesso che ha capito l’antifona non è più tanto allegro.
 - Bonsai che devo fare? - Miao
- No, non ci siamo capiti. Dobbiamo rovinarci la vita accidenti a te?
- Miao? - Non fare lo scemo che hai capito, negli ultimi tre giorni in giro mi hai fatto letteralmente impazzire! - Miaooo? - Sì, tu, e non fare quella faccia da topo.
- Miao! MIaoooooo, miao miao.
- Vabeh comunque adesso ti trovo una sistemazione e poi vediamo.
- Miau, miauuuuu
- Non è come credi però riflettici: in albergo ci sono problemi e quelli “aperti” sono rari. Io il corso lo faccio a 400 km da qui... In campeggio lasciamo perdere quello che hai combinato ( raccolta di lucertole depositate davanti alla tenda…) - Miao! - Cosa vuol dire che sei un gatto. - Miaoo
- Sì va bene ma non sono tutti disponibili a comprendere il tuo spirito felino, la bambina della signora col camper ha pianto molto e sua madre ha protestato col proprietario dicendo che era un’indecenza e la bimba si era traumatizzzata vedendo quei quattro cadaveri di lucertola sul sentierino. - Miao!
- Cinque, cinque ok. Ma resta il fatto che sei impresentabile ovunque
- Ma Miao! ma Miao!!
- Affanculo vacci tu e se mi insulti ancora ti porto dalla Pagnini. - Miauuuuuuuuuuuuu
 - Senti dobbiamo trovare una soluzione, una buona per entrambi. Adesso cerco una pensione per cani e gatti… - Miao?! - Ok, Ok, solo per gatti.
Resta adagiato per terra, abulico. Fa così per farmi sentire in colpa, e ci riesce. Ma io non riesco a dedicarmi a lui per ora. Sono io che ho bisogno di star solo ma capisco anche il suo disagio: quando è mancato per molti giorni c’era un vuoto nella mia vita, perchè dovrebbe essere diverso per lui? Dobbiamo accettare il compromesso Bonsai, è solo per pochi giorni. Poi tutto come prima, dai. - Ma miao, ma miao.
 Com’è che mi mandano tutti a quel paese in questo periodo?

Nessun commento:

Posta un commento

Puoi commentare

Visualizzazioni totali