giovedì 18 febbraio 2016

Stasera sofficini

Sulla porta di casa col gatto tra le braccia non ho alcuna voglia di rientrare; perchè sono partito, perchè sono tornato? Perchè sono un minchione ecco perchè. Cosa volevo? Cosa cercavo, quale stramaledetto equilibrio cercavo di raggiungere? Al gatto non gliene può fottere di meno e salta a terra con quel modo elastico che tutti i felini hanno, un’elasticità a me sconosciuta.
Ciao bello, contento di essere di nuovo a casa tua? Pare di sì, va bene, va bene vai di là, esplora il tuo territorio. Io mi metto qui stravaccato sul divano. Beh? Che guardi? Pappa? Acqua? Bonsai non è serata parla chiaro e andare, ok? Cosa guardi scemo di una bestia pelosa. La signora Pagnini era furiosa lo sai vero? 
  – Il suo gatto mi ha sporcato l’intero appartamento. Uno schifo, ma non ci sarà una terza volta sa!-
E ti ha messo fra le mie braccia con un’aria da fine del mondo: insomma gli hai sgagazzato tutta la casa, ma bravo!!!! Il fatto è che non ho voglia neanche di incazzarmi con te, la scema si è fregata i soldi non ti ha comprato la lettiera ( eppure glielo avevo detto chiaro) e pretende pure.
Bonsai miagola piano e mi guarda, a me sembra una guardata strana, non avrà dubbi anche lui?
Crisi d’identità ma passeggera, non possiamo stare qui a farci seghe mentali per il resto della vita.
Riassunto del film amico gatto: la blogosfera è un animale ancora più strano di te ed io ho ancora tanto da imparare. Ci riesco o mi rompo prima? Alcune cose mi sembrano pazzesche: identità identità, identità, prima di tutto poi, molto poi, i contenuti (anche se parlare di contenuti su questo blog mi sembra eccessivo).
Chi sei diche sesso seiquanti anni hai. Sposatoliberoo ARRAPATO!!?? Bonsai l’umanità è veramente scema ma tu resti un cagone. 
Mi stai ad ascoltare. Incredibile, mi stai facendo compagnia, non mi mandi a quel paese sdegnosamente come al solito. Cosa è successo? Argomento interessante? O pancia piena?
Amico mio sono uno sconfitto, sai? Ho capito che in questo strano ambiente puoi sparare le oscenità più incredibili e qualche devoto che ti viene dietro lo trovi sempre.
Bella roba i blog, forse ha ragione chi dice che è da scemi prendersi così tanto sul serio.
Sapessi gatto quanta gente lo fa. Alcuni bene devo dire, altri meno.
Tanti Guru improponibili, bella scrittura, spiriti complessi, vite misteriose e presentimenti inquietanti. Si forma poi immediatamente il comitato di inquisizione: analisi logica e grammaticale, cani da tartufo per svelare il vero volto di Enzo che non è enzo, Giulia non esiste e abiti in Sicilia e guai se replichi. Al muro!!!!!!
Io non lo so per certo chi sono le persone che arrivano qui, mi interessa poco saperlo, forse per altri è diverso ma è così fondamentale? Sì evidentemente.
 Allora facciamo così voglio l’indirizzo privato, lo stato di famiglia, la dichiarazione dei redditi, la fedina penale e soprattutto ( si vede lo sguardo da maniaco sessuale?) le misure vitali delle donne che mi commentano. EH, eh, eh eh: sono avido di sesso e vi avrooooooò.
Ma stasera solo sofficini, sofficini e rimpianti amico gatto. Lasciami dormire adesso per favore.

Nessun commento:

Posta un commento

Puoi commentare

Visualizzazioni totali